IL PONGO DI LATTE

Un laboratorio creativo e didattico che ci insegna a trasformare il latte in simil pongo,

con cui dare vita a simpatiche creazioni!

Occasione per insegnare ai nostri bimbi che il latte può essere trasformato in diverse cose!

Un laboratorio creativo per bambini

IL VIDEO TUTORIAL

DESCRIZIONE DEL LABORATORIO

Cosa ci insegna questo laboratorio?

Semplicemente che il latte può subire diversi processi chimici, diverse trasformazioni...

in burro, yogurt, vari formaggi, gelato, ricotta e anche in simil pongo!

Sì, anche in pongo!

Infatti, dopo aver portato il latte intero ad ebollizione, basterà aggiungervi dell'aceto per assistere a un processo chimico.

Il latte, a causa del calore e dell'acido dell'aceto, si dividerà

in piccoli fiocchi bianchi, composti da caseina (la princiaple proteina del latte) e in parte liquida giallastra, ovvero il siero (composto da acqua, lattosio e altre proteine), e

In breve, l'acido dell'aceto distrugge la struttura della caseina, che va a separsi  dal siero, in modo analogo a quanto accade nella preparazione del formaggio.

I fiocchi bianchi costituiscono la cagliata.

Una cagliata malleabile, lavorabile, simile al pongo, ma una volta solidificata assume caratteristiche simili a quelle della plastica.

Necessario

500 ml di latte intero

120 ml di aceto bianco

1 pentolino

Colino

1 recipiente

Tovaglioli

Canovaccio

Vassoio

Cucchiaio

Cucchiaino

Formine per dolci

Pennelli

Tempere

Aiuto di mamma o papà

Creatività dei bambini

Descrizione passaggi

DAL LATTE AL PONGO:

1.      Portare il latte ad ebollizione

Versate 500 ml di latte in un pentolino e mettetelo sul fuoco, fino a portarlo ad ebollizione.

Ricordatevi di mescolarlo continuamente e di non bruciarvi le dita 😉

In questo passaggio è necessario l'aiuto di mamma o papà!

 

2.      Aggiungere l'aceto a fuoco spento

Una volta tolto dal fuoco, anche se è ancora caldo,  aggiungete al latte 120 ml di aceto bianco. Avendo cura di versarlo dolcemente mentre si mescola. Girate almento per un minuto.

Vedrete che si formeranno dei fiocchi bianchi, la cagliata. Se ciò non dovesse accadere, epico fail! No, scherziamo. Probabilmente non avete scaldato abbastanza il latte per scatenare questa reazione. Rimettetelo sul fornello per aumentarne la temperatura.

3.      Filtrare il composto 

Importante!

Prima di filtrare il composto, lasciatelo a raffreddare un po'.

Prendete il recipiente, avendo cura di inserirlo sopra un canovaccio (per non far danni 😉). Posizionate all'interno del recipiente un colino e versateci all'interno, diligentemente, il composto. Nel colino si depositeranno i fiocchi bianchi. Con cura, attraverso l'uso di un cucchiaio, trasferite i fiocchi bianchi depositati all'interno del colino su tre tovaglioli sormontati. In questo modo, i tovaglioli avranno modo di assorbire il liquido, ovvero il siero, ancora presente nella cagliata.

 

DAL PONGO DI LATTE ALLE CREAZIONI:

IMPORTANTE!

Il pongo di latte deve essere lavorato e modellato entro un'ora, ovvero mentre i grumi sono ancora malleabili.

4.      Impastare bene il pongo di latte

Prima di iniziare a dare forma alla creatività, lasciate raffreddare completamente la cagliata.

Una volta raffreddata, dovrete premere insieme tutti i residui granulosi (i fiocchi bianchi) in modo da ottenere un impasto simile alla plastilina, al pongo. Lavorateli bene con le mani per qualche minuto fino a rendere il composto malleabile e modellabile.

 

5.      Dare forma alle nostre creazioni

Date libertà alla vostra creatività e a quella dei bambini ricavando ciò che desiderate dal pongo di latte grazie all'aiuto di un cucchiaino. Vi basterà disegnare ciò che immaginate e liberarne poi la forma, allontanando il pongo in eccesso. 

Nel caso in cui i vostri bimbi fossero piccoli, modellate il pongo di latte e fateli giocare con le formine per i dolci. Un modo più semplice per ottenere delle piccole creazioni, ma non meno divertente!

 

6.      Far asciugare per tre giorni

Una volta che avete terminato, disponete le vostre creazioni su alcuni tovaglioli e lasciarele a riposo ad asciugare per almeno tre giorni, finchè non si saranno indurite.

Il pongo ricavato dal latte impiega alcuni giorni ad asciugarsi completamente. 

 

7.      Colorare le nostre creazioni

Prima di dedicarvi al colore, usate una matita per definire alcuni dettagli (come gli occhi degli animali, ...).

Tempere, creatività e pennelli completeranno le vostre opere. 

Colorate come preferite e il risultato sarà speciale!

Ricordatevi di farle asciugare, però!

Importante è metterci la propria creatività e l’imperfezione le renderà uniche!

- - - - - - - - - - - - - - - - - -

Condividi il tuo lavoretto con noi:

#FATTORIADACASA

#MASOSIMONI

 ALTRE PROPOSTE - FATTORIA DA CASA

IMG-2124.jpg

Decoriamo le uova di Pasqua in modo assolutamente naturale...

tra cipolle e fieno!

IMG-1803.jpg

Un colorato laboratorio per

trasformare i barattoli in due razze 

di vacche diverse!

AZIENDA AGRICOLA MASO SIMONI

Ricordiamo che la nostra fattoria didattica è aperta solo in occasione delle attività per bambini da noi proposte

attività su richiesta concordate...

...le altre giornate sono dedicate al lavoro agricolo!

Ma, per qualsiasi richiesta, siamo sempre ben disponibili!

+39 380 1931223

Seguici sui social

  • Facebook - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle

Fraz. Tregiovo - Novella

Via Mas Nueu, 5

38028

 © Azienda Agricola Maso Simoni